Segnalazioni di disturbi specifici di apprendimento (DSA)

Emanata una nota di precisazione e di risposta ai quesiti relativi alla precedente nota prot. 20362/2011

Con la nota prot. 312 del 10 gennaio 2012 vengono fornite importanti precisazioni e ulteriori disposizioni in ordine al procedimento di monitoraggio delle segnalazioni di DSA rilasciate da strutture o specialisti privati non accreditati ed alla contestuale rilevazione del numero di segnalazioni di DSA rilasciate dal servizio sanitario nazionale e presenti agli atti delle istituzioni scolastiche statali e paritarie dell’Emilia-Romagna.

In particolare, si segnala il seguente passaggio:

Segnalazioni di DSA rilasciate da privati non accreditati dopo il termine del 31/01/2012

Al punto 1) della citata nota Prot.20362/2011 si indica che dopo il 31 gennaio 2012 “le istituzioni scolastiche non accetteranno più segnalazioni di DSA rilasciate da privati”. Questa scadenza è da intendersi relativamente al conseguente procedimento di consegna delle segnalazioni di DSA alle USL da parte delle scuole e si riferisce ai privati non accreditati.

Le famiglie che acquisiranno la segnalazione da un privato non accreditato dopo il 31 gennaio 2012 la presenteranno al Servizio Sanitario Nazionale. All’atto della consegna della segnalazione alla scuola allegheranno una dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesti l’avvenuta presentazione al Servizio Sanitario Nazionale. Anche queste segnalazioni di DSA (rilasciate da privati non accreditati e corredate dalla dichiarazione sostitutiva di atto notorio relativa alla trasmissione alla USL) rimangono valide per le scuole fino al completamento del percorso che il Servizio Sanitario Nazionale effettuerà.

Al link sottostante è possibile scaricare la nota regionale e il modulo per la dichiarazione sostitutiva di atto notorio.

http://www.istruzioneer.it/page.asp?IDCategoria=430&IDSezione=1773&ID=450497

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.